Come Affrontare la fase 2

2020 

Certamente un anno che rimarrà impresso per sempre nella mente di ognuno di noi.

Quasi tutti i settori sono rimasti schiacciati da una crisi imprevedibile.

Non fa eccezione il mondo della ristorazione dove la chiusura totale dei locali imposta dall’emergenza sanitaria ha messo completamente in ginocchio il settore.

Una crisi improvvisa per un settore in crescita

In Italia i ricavi nel 2019 avevano fatto registrare rispettivamente un +5,7% e un +5,9% rispetto all’anno precedente, seguendo così una tendenza positiva.

Tra i singoli comparti produttivi spiccava la performance dei ristoranti.

Purtroppo, a breve non si prevede nulla di buono.

Bar, ristoranti e pizzerie potrebbero non aprire prima di Giugno, questo è quello che emerge da più fonti.

Ma se una data di riapertura è ancora incerta, quello che è certo che le regole di lavoro subiranno cambiamenti.

Quali potranno essere i requisiti da rispettare per permettere la ripresa del lavoro ?

Il primo riguarderà certamente la distanza tra i clienti che dovrà essere sempre di almeno un metro sia per quanto riguarda i tavoli, sia per le aree comuni.

Ma questo cosa vuole dire?

Che il metro di distanza che va assicurato tra persona e persona, potrebbe mettere fuori legge i classici tavoli 80×80 che a questo punto non sarebbero sufficienti a garantire una distanza di sicurezza

Bisognerà capire bene come procedere.

Anche il tempo di attesa fuori dal locale dovrà essere rivisto e regolamentato.

Altro elemento da tener conto sarà la durata del servizio, e di conseguenza la permanenza media del cliente al tavolo.

Sarà fondamentale una buona rotazione del tavolo, in modo da poter tenere più bassi possibili i costi che inevitabilmente subiranno un rialzo.

Il servizio in sala andrà riguardato anche sotto l’aspetto operativo, in quanto il personale dovrà rispettare una distanza dal cliente tale da garantire sicurezza per entrambi.

La distanza di sicurezza da mantenere, pone domande anche sullo svolgimento del lavoro in cucina, dove gli spazi attuali per alcuni potrebbero non essere sufficienti.

Certamente possibile lo scenario di adozione dei dispositivi di protezione per gli addetti ai lavori, mascherine, guanti, e la distanza da mantenere fra i reparti sala e cucina per esempio, potrebbero fare sorgere non pochi problemi.

Altra domanda

Per quanto tempo queste misure potranno essere adottate?

Per adesso ci sono solo supposizioni

Quello che è certo che alcuni cambiamenti in atto non saranno solo momentanei, non finiranno con l’emergenza, i comportamenti da tenere, dureranno nel tempo, e si ripercuoteranno nella vita di tutti i giorni.

L’emergenza ha scatenato una crisi che non si vedeva dalla seconda guerra mondiale, ma ricevuto il primo colpo da KO adesso è necessario reagire e riorganizzare il lavoro.

I Ristoratori che non rivedranno il loro modello di business, la propria capacità di fare comunicazione, e il modo di condurre la propria attività, si troveranno certamente con seri problemi.

In una frase :

Non ci sarà più spazio all’ improvvisazione

ristotrainers video corso food cost

La domanda che ti devi fare è :

Come trarre vantaggi da una situazione come quella attuale?

A questo punto potrei parlarti come fanno tutti in questi giorni dell’opportunità di fare business attraverso le consegne a domicilio o Delivery come meglio preferisci, e invece no.

Preferisco farti riflettere sul pericolo che corri se non hai ben chiaro a cosa vai incontro.

Per vincere la partita non basta soltanto cambiare campo di gioco.

Commettere gli errori di prima ma in un contesto sconosciuto è un rischio enorme per la tua attività.

Quindi magari fare delivery potrebbe non bastare per risollevare le sorti del tuo ristorante.

Ti faccio alcune domande per aiutarti :

Partendo da un valore totale

1) Hai idea del valore in % del tuo mercato diviso per segmenti di clientela prima dell’emergenza?

2) Hai idea del valore in € del tuo mercato diviso per segmenti di clientela prima dell’emergenza?

3) Hai fatto una previsione di quale potrebbe essere il valore in % del tuo mercato alla riapertura?

4) Hai fatto una previsione di quale potrebbe essere il valore in € del tuo mercato alla riapertura?

5) Pensi di aver perso o poter perdere segmenti di clientela in fase di riapertura?

Io per esempio o parecchi clienti che solo qualche mese fa lavoravano in larga parte con un mercato straniero, in questo caso penso che sarà difficile per loro rimpiazzare questo segmento di clientela soltanto facendo consegne a domicilio.

Sono certo che in un momento così drammatico si debbano cogliere le opportunità, ma per farlo bisogna essere pronti, altrimenti le opportunità si trasformano in svantaggi, e penso che non sia proprio il caso.

In un momento storico come quello che stiamo attraversando, per fare sopravvivere la tua attività, devi necessariamente riorganizzare il tuo modo di lavorare.

Analizzare e pianificare è il modo migliore per non commettere più errori e ripartire nel modo giusto.

In collaborazione con altri professionisti del settore, abbiamo creato Risto Trainer, la prima Risto Agency in Italia che si occupa di lavorare a stretto contatto con tutti gli operatori del settore ristorativo a 360° per portare il tuo business “al livello successivo”, grazie a 2 componenti.

Da un lato i migliori Specialisti, ciascuno nel proprio settore, che sono appunto i “Trainers“,

Dall’altro, un Metodo Completo, collaudato ed efficace, che non lascia nulla al caso.

“RISTOMODEL”  che ti serve proprio per analizzare le principali aree di lavoro e mettere a punto le giuste strategie per fare ripartire il tuo locale.

“RISTOMODEL”  prende in rassegna oltre 300 parametri, da verificare, controllare e implementare in tutte le aree di lavoro che compongono il tuo business.

ristotrainers consulenza ristorante ristomodelbusiness

Vuoi sapere come poter ripartire nel modo migliore?

 Contattaci!

Riceverai anche un regalo davvero esclusivo, completamente gratuito e capace di migliorare il tuo business, in modo definitivo, sin da subito.

Un video corso dove avrai l’opportunità di approfondire uno dei temi principali per la corretta gestione della tua attività ristorativa: ossia il Food Cost, che è uno di quegli oltre 300* parametri di controllo che abbiamo individuato all’interno del nostro “RISTOMODEL”

Nel Video Seminario scoprirai l’importanza e la centralità del Food Cost, come calcolarlo, il costo ricetta e il giusto metodo per calcolare il prezzo di vendita dei tuoi piatti, e quindi quanto e come guadagnare; ma vedrai anche l’importanza delle varie aree che compongono il tuo business e potrai così capire come e quanto potresti farla crescere ripartendo nel modo giusto.

Il tempo non va sprecato

Comincia  subito

Accedi al video corso sul Food Cost e inizia ad analizzare quali sono le aree dove potresti migliorare il tuo lavoro.

Continua a seguirci e a ricevere il materiale utile per la tua attività

consulenti ristoranti ristotrainers

Leave a Reply

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi