Ecco 3 semplici Strategie per raggiungere lo scopo

Succede anche a te come a molti colleghi?

Che mandano via clienti nel fine settimana per poi ridursi al 40/50% della capienza dal lunedì al giovedì.

Come mai?

È indubbio che da quando si sono chiusi i rubinetti” che hanno caratterizzato gli anni dal 2002 al 2008, circolano molti meno soldi e le persone, che prima erano solite andare a mangiar fuori 3 o 4 volte alla settimana in media, oggi arrivano a stento a 1 o massimo 2 volte.

Le statistiche evidenziano chiaramente questo calo: dal 2015 c’è stata una riduzione della spesa per mangiare fuori casa dell’11,3% in Italia, e in alcune zone del Nord si arriva anche al 16,3% , senza contare che negli ultimi 2  anni il dato è ulteriormente peggiorato.

Di conseguenza tutti escono con minore frequenza, e se i tuoi clienti proprio devono rinunciare a qualcosa, non rinunceranno certamente ad uscire nel weekend!

Questo però non significa che tu non possa fare niente per migliorare la situazione.

Non puoi certamente permetterti di “sperare” che tornino i bei tempi di una volta, altrimenti la chiusura è dietro l’angolo, perchè i tuoi costi giornalieri non aspettano il ritorno di quei tempi andati.

Il tuo pensiero fisso deve essere uno solo:

Quando le persone in settimana escono per andare a mangiare al ristorante, devono venire da me. Punto.

E questo può succedere soltanto se appari differente agli occhi dei tuoi clienti e – credimi – cibo e qualità non sono cose che fanno la differenza.

Quando esco a cena il requisito minimo che mi aspetto da un ristorante è quello di mangiare bene e con qualità. È un requisito minimo, di base (che dovrebbero avere tutti) e non un elemento di differenziazione!

Ma sai qual è la bella notizia?

Che la maggior parte dei tuoi concorrenti continua a fare le stesse cose che hanno sempre fatto per aggiudicarsi i clienti, cioè nulla, o quasi, per cui ti basterà mettere in atto poche e semplici iniziative, ma mirate, per aggiudicarti l’intera posta in palio.

Ti sarà sufficiente sviluppare un buon marketing online ed offline, per essere anni luce davanti a loro e, come ti ho già detto, “o sei avanti o sei (molto) indietro”, non puoi più permetterti di rimanere nella media e limitarti a (non) fare quello che (non) fanno tutti gli altri.

Il tuo obiettivo principale deve essere quello di crescere in questa direzione: solo così riuscirai ad avere incassi buoni e costanti nel lungo periodo.

Cliccando sopra hai la possibilità di scaricare un Video Corso completamente Gratuito sul Food Cost, così da capire come calcolare il costo dei tuoi piatti e tarare di conseguenza il prezzo di vendita degli stessi!

Ma consideralo solo un [BONUS] perchè, torniamo all’argomento di questo articolo, e vediamo 3 suggerimenti per incrementare i tuoi affari in settimana, cioè:

  1. Associarsi ad altri eventi
  2. Essere tu stesso l’evento
  3. Avere condizioni esclusive in settimana

Associarsi ad altri eventi

Perché e come?

Perché, come ti ho già detto, le persone escono meno in settimana, quindi hanno bisogno di essere motivate.

Oggi uscire con il semplice scopo di andare a mangiare non è più sufficiente.

Per cui, quando le persone non sono a casa propria, per qualunque motivo, sia per impegni di lavoro, per andare al cinema, a teatro, a un concerto, a ballare, in palestra, per fare sport o visitare qualche mostra e inaugurazione, bisogna fare in modo che associno tali attività al venire a mangiare da te, prima o dopo.

Sono già fuori casa, per cui sono più predisposte e spesso obbligate a mangiare al Ristorante.

Potresti prendere accordi con le palestre, le associazioni, le aziende, i cinema o i teatri più vicini e le diverse entità in linea con il tuo tipo di clientela.

Stringi delle convenzioni che possano essere proficue per entrambi e fai in modo che i loro clienti diventino anche tuoi ed, eventualmente, viceversa.

Anziché limitarti a lasciare biglietti da visita o volantini promozionali, potresti investire qualche euro in strumenti di marketing (sito per fare lead generation, campagne facebook mirate) o co-marketing, in cambio dell’inserimento di un banner con la pubblicità del tuo locale o annunci e comunicazioni ad hoc, che andranno ad impattare ed intercettare la loro clientela.

Pensa al vantaggio.

Più crescono i tuoi partners e maggiore diventa il flusso di persone da loro indotto, per cui hai tutto l’interesse, se loro non lo fanno o non sono in grado, a sviluppare il loro web marketing.

Pensa di poter passare da 30/40 persone a 100.

Per te farebbe una bella differenza.

Se, grazie ai tuoi accordi commerciali, almeno il 10-20% di quelle 100 persone venisse a mangiare da te ogni sera, quanti soldi in più potresti guadagnare in un anno?

Calcola la tua media coperto e fatti due conti.

Essere tu stesso l’evento

Ti ribadisco che oggi la maggior parte delle persone ha bisogno di uno stimolo per muoversi, e ti ho appena detto come potresti sfruttare la possibilità di servirti di eventi esterni per aumentare i tuoi incassi, ma potresti adottare anche un’altra strategia.

Un’interessante alternativa o ulteriore opportunità, soprattutto se il tuo locale si trova in una zona isolata e di poco passaggio, è quella di essere tu stesso l’evento.

Cosa significa?

Vuol dire che sarai tu a dover creare appositi eventi.

Cene a tema, degustazioni, serate musicali o qualche altra forma di intrattenimento, in modo che i clienti abbiamo sia la possibilità di mangiare, che di passare una serata speciale.

Ti consiglio di studiarti una programmazione fissa, perché le persone devono sapere e abituarsi ai tuoi eventi, devono ricordare che ogni settimana o mese, in determinati giorni, potranno trovare da te quel tipo di proposta.

Devi tener conto a chi ti vuoi rivolgere e scegliere quali possono essere le iniziative più adatte, ma questo non basta, devi calcolarti bene costi e ritorni prima di mettere in moto la macchina.

Nel giro di qualche tempo, anche con un solo incontro a settimana, da 20-30 persone, potresti arrivare al tuo break-even.

Il senso generale è che devi fare percepire il tuo locale, non solo come un posto in cui mangiare e basta, ma come un luogo di intrattenimento, in cui si può (anche) mangiare.

Avere condizioni esclusive in settimana

In tutto quello che sino ad ora ti ho detto, naturalmente ho dato per scontato che nel tuo ristorante cucina e servizio siano assolutamente all’altezza.

Ecco allora un’altra opportunità per lavorare di più in settimana.

Potresti proporre ai tuoi clienti un piatto in particolare che a loro piace tanto e comunicargli che lo potranno trovare dal lunedì al giovedì, potresti motivarlo dicendo che nel weekend essendoci troppo afflusso diventa difficile cucinarlo come merita.

Un’altra ipotesi potrebbero essere degli incentivi di tipo economico, che dovrai ovviamente valutare prima con molta attenzione.

Per semplificare: uno sconto sul pasto.

Calcolando bene i margini, le spese fisse, i costi del personale e delle materie prime, potrebbe essere una soluzione fattibile.

In che misura potresti essere più conveniente dal lunedì al giovedì sera?

Potresti semplicemente adottare la formula di alcuni franchising, per cui i bambini, in determinati giorni prestabiliti, non pagano oppure offrire a tutti l’aperitivo in omaggio o promozioni simili, purché siano comunicate in modo efficace.

Tutte le idee che ti ho suggerito, si possono abbinare tra loro in modo da essere ancora più efficaci ed avere molti clienti durante la settimana.

Ma tieni ben presente una cosa

“Per far funzionare le iniziative suggerite devi avere un pubblico a cui comunicarle”

Più il tuo pubblico sarà numeroso e in linea con la proposta e maggiore sarà il ritorno.

Al contrario, potrai avere le idee migliori al Mondo ma sarà come parlare nel deserto.

Quindi comincia subito:

Sviluppa le strategie descritte ma contemporaneamente sviluppa anche un sistema di marketing per acquisire contatti in modo da poterci poi parlare e comunicare.

So già a cosa pensi!

Che queste cose non fanno per te, che non sai bene come portarle avanti, e che in un modo o nell’altro i clienti come d’incanto torneranno più numerosi.

Allora ti dico di stare molto attento perché potresti mettere davvero in difficoltà il tuo locale.

I dati parlano chiaro: non si tratta soltanto della crisi ma di un vero e proprio cambiamento nelle abitudini del pubblico.

Attenzione! Come diceva Einstein:

Continuando a fare gli stessi errori non potrai certamente aspettarti un risultato diverso

Se vuoi migliorare i tuoi risultati devi lavorare con metodo.

E se non sai bene come procedere, se hai temporaneamente smarrito la bussola, se sei interessato a scoprire il nostro RistoModelBusiness, l’unico Percorso Completo con oltre 300 parametri da controllare, verificare e validare, distribuiti in 7 Aree di Lavoro… allora contattaci e valuteremo insieme la situazione e la strada migliore per te e il tuo locale!

consulenti ristoranti ristotrainers

Leave a Reply

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi